Ticino terra di transito, 24 ore da bollino nero in autostrada

Versione stampabileVersione PDF
Ticino terra di transito, 24 ore da bollino nero in autostrada
(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 10.21) “Fort Alamo” da metà luglio, sulla raffica di partenze talmente ben programmate da coincidere in una sorta di “party” in soggiorno permanente dalle Alpi alle frontiere, sin dalle prime ore di oggi - e, a rigor di previsioni, senza soluzione di continuità prima dell'alba di domani - lungo l'asse primario della A2 in Ticino e, per sovrammercato, dall'intersecantesi A13 in propaggine dal San Bernardino. Circa lo stato dell'arte, prima si fa nel dire dove ci sono 100 metri lineari di asfalto privi di ruote sovrapposte: tale luogo non esiste. Ergo, situazione per sommi capi in Ticino: a) A2, colonne dallo svincolo di Lugano-sud alla dogana di Chiasso-Brogeda, direzione sud; b) A2, colonna per 2'200 metri circa ed in aumento (tempi di percorrenza intorno ai 30-35 minuti) tra lo svincolo di Quinto e l'area di servizio “Stalvedro”; c) A13, qualche rallentamento occasionale all'intersezione con la A2 allo svincolo di Bellinzona-nord. Inoltre, situazione ai margini dell'impero cantonale: d) A2 direzione Ticino, colonne tra lo svincolo di Erstfeld-In Primocampo e lo svincolo di Göschenen-Casinotta per ordinari 12 chilometri (tempi di percorrenza dai 120 minuti in su); e) A2 direzione Ticino, chiuso lo svincolo di Göschenen-Casinotta in entrata. Fuori dalla rete autostradale: traffico congestionato nella zona dei centri commerciali a Grancia, qualche rallentamento lungo la dorsale del Malcantone (in ispecie nella zona di frontiera). That's life, folks.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry