Origlio, scuola... aperta alla “Steiner”. In attesa di Roberto Vecchioni

Origlio, scuola... aperta alla “Steiner”. In attesa di Roberto Vecchioni
Tre giorni nel segno del dialogo e dell'interazione tra genitori, docenti ed allievi, da giovedì 24 a sabato 26 gennaio, alla “Rudolf Steiner” di Origlio: “ScuolAperta” la denominazione dell'evento, facoltà di approccio alla pedagogia Waldorf e di contatto diretto nelle lezioni del mattino (classi fra la seconda e la decima), di fatto una sperimentazione “in proprio” dell'attività secondo piano di studi basato sull'antropologia sviluppata da Rudolf Steiner. Fra gli appuntamenti, meritevole di particolare attenzione la giornata di sabato 26 gennaio, durante la quale saranno aperti i laboratori (fisica e modellaggio della creta) e gli ospiti avranno modo anche di cimentarsi in lavori manuali quali pittura, ceramica e filatura; nel programma anche una conferenza a cura di due docenti, la presentazione del lavoro svolto dalle classi nel corso dell'anno e la visita agli spazi riservati ai più piccoli. Nel frattempo, in corso di elaborazione il cartellone degli appuntamenti per la celebrazione del centenario della prima scuola steineriana (Stoccarda, 1919): prima certezza, una conferenza-concerto del cantautore italiano Roberto Vecchioni.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry