Cademario, fronda interna abbatte il Municipio alle urne

Cademario, fronda interna abbatte il Municipio alle urne
Si consuma in una domenica così così un'altra “prima” assoluta per le istituzioni ticinesi: in votazione popolare, cioè sull'esito di una precisa istanza generatasi attorno ad una raccolta di firme dell'autunno scorso, revocato il Municipio di Cademario per il quale si imporranno pertanto nuove elezioni entro 90 giorni. Piuttosto ampio il margine a sostegno della revoca, ispirata tra l'altro da quattro membri su cinque nell'Esecutivo stesso causa presunta “incomunicabilità” rilevata tra i municipali medesimi ed il sindaco: 158 i “sì” e 110 i “no”, ininfluente la somma tra schede nulle (tre) e schede bianche (16).
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry